19 Dicembre 2017

Sprechi alimentari, per Codacons ogni famiglia getta 500 euro l'anno

Una nuova allerta è stata recentemente lanciata da Codacons sugli sprechi alimentari, con l'associazione che ha sottolineato come ogni anno si gettino nella spazzatura l'equivalente di 500 euro di cibo per famiglia.

Nelle sue valutazioni Codacons ha fatto il punto su quanto avviene in Calabria, secondo cui le famiglie della regione sprecherebbero ogni anno 500 milioni di euro di cibo, con picchi proprio nell'imminente Natale, quando iniscono nel cestino della spazzatura circa 25 euro di prodotti. Una perdita alimentare che secondo quanto afferma la stessa Codacons rappresenta una sorta di paradosso economico, politico e sociale, che si è aggravato nel corso degli anni fino ad arrivare all'odierna situazione, tale per cui ogni mese una famiglia media calabrese getterebbe via oltre 40 euro di frutta, verdura, pane, bevande, carne e altri generi di cibo.

Una situazione che secondo Francesco Di Lieto vicepresidente nazionale del Codacons, costituirebbe un vero e proprio schiaffo alla miseria, con un incredibile paradosso confermato dal fatto che buona parte del cibo gettato è in realtà ancora commestibile.

A quanto sopra si aggiunga altresì l'impatto che il cibo gettato ha sull'ambiente: più di 100 kg di alimenti finiscono in discarica per ogni singola persona. Guai infine a pensare che tutto lo spreco sia in ambito familiare: lo spreco alimentare coinvolge infatti anche l’industria, l’agricoltura e la distribuzione, portando il conto finale, in Italia ad oltre 15 miliardi di euro, quasi l’1% del Pil.

alimentari

Sprechi alimentari, un bollino per le aziende più virtuose


Autore:Roberto