19 Ottobre 2019

Zero sprechi: lavare i piatti in lavastoviglie o a mano?

Per lavare i piatti quale tipo di lavaggio conviene di più sia in termini di consumo d'acqua sia in termini di consumo di energia e tempo? Secondo una ricerca tedesca è emerso che lavare le stoviglie in lavastoviglie è più ecosostenibile dal punto di vista dei consumi, ma non solo. Difatti, per lavare a mano i piatti di una decina di persone sono necessari all’incirca 100 litri d’acqua, contro gli 8 litri e il 30% dell’energia in meno per un pieno carico di lavastoviglie.

Come risparmiare ancora di più

È semplice risparmiare. Basta mettere in pratica piccoli accorgimenti come evitare il prelavaggio, lavare sempre a pieno carico e utilizzare cicli veloci ed ecologici. Ma non è tutto. Può sembrare banale ma è importante anche la manutenzione della lavastoviglie per assicurarne un ottimo funzionamento ed evitare sprechi: pulire spesso il filtro e aggiungere con regolarità il sale nel contenitore evita, infatti, la formazioni di calcare. Se preferite però risolvere per sempre il problema del calcare, installate un sistema di addolcimento dell’acqua di casa. Piccole mosse, ma perfette per chi vuole risparmiare e rispettare l’ambiente. Si calcola, infatti, che il risparmio sia pari a 40/45% dell'energia per ogni lavaggio.

Lavaggio a mano

Se non volete acquistare una lavastoviglie e siete contrari al suo utilizza esiste però un modo alternativo per risparmiare. Ad esempio è molto utile riempire il lavandino con acqua e sapone e insaponare quindi tutti i piatti. Al momento del risciacquo è possibile utilizzare l'acqua corrente. In questo modo è possibile risparmiare circa 50 litri, contro i 100.

L. F.

Zero sprechi: lavare i piatti in lavastoiglie o a mano?

Lavastoviglie, come usarla correttamente: 6 consigli per non sprecare


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito