17 Febbraio 2020

Surgelati, solo il 2,5% finisce nella spazzatura

La ricetta per combattere gli sprechi alimentari è rappresentata dai surgelati? Forse si, almeno in parte. Stando alle statistiche più recenti formulate da Gourmet Italia, infatti, solamente il 2,5% dei surgelati finisce nella spazzatura, contro un triste 63% degli alimenti freschi.

Da questo punto di vista, pertanto, i surgelati possono realmente rappresentare una buona opportunità per poter contenere lo spreco alimentare e… non solo.

La frutta e la verdura surgelata è generalmente già pulita, evitando il consumo di acqua per la successiva pulizia. Le verdure vendute sono spesso già cotte e i piatti pronti surgelati sono precotti, contribuendo a un risparmio concreto di energia elettrica, gas e tempo.

A quanto sopra si aggiunga il fatto che i surgelati si conservano in freezer molto a lungo, potendo essere utilizzati anche a grandi distanze, e che i formati sono facilmente dosabili. È dunque possibile frazionare un surgelato più grande (si pensi a un minestrone formato famiglia) in più dosi, da cuocere volta per volta a seconda delle reali esigenze.

Certo, questo non vuol certamente essere un invito a passare a una dieta completamente a base di surgelati ma… forse un suggerimento a considerare con maggiore consapevolezza questi alimenti che, così trattati, possono certamente costituire una valida mano d’aiuto contro gli sprechi.

surgelati

Sciopero clima: arriva il decalogo Coldiretti


Autore:Roberto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito