19 Marzo 2018

Sprechi di cibo, Food for Soul e Grundig partner per i refettori di Bo

Food for Soul, l’associazione culturale fondata dal noto chef Massimo Bottura con lo scopo di contribuire attivamente alla lotta allo spreco di cibo mediante l’apertura di refettori in tutto il mondo, continua a percorrere una positiva strada di crescita.

L’ultimo refettorio ha aperto i battenti lo scorso 15 marzo, nel Foyer de la Madeleine, collocato nella suggestiva cripta della Chiesa de La Madeleine, ad offrire un servizio di mensa serale destinato alle persone più vulnerabili, e trasformando così le eccedenze alimentari in piatti di prima qualità. L’obiettivo della struttura parigina è di servire 100 pasti al giorno recuperando circa 130 kg di cibo, usufruendo di una serie di strumenti e apparecchiature di grande efficienza forniti da Grundig, e progettati proprio per sostenere questo ambizioso progetto di lotta allo spreco alimentare.

Hakan Bulgurlu, CEO della società ha recentemente commentato la collaborazione affermando che “Grundig è lieta di essere coinvolta in questo progetto culturale unico. La sinergia tra Grundig e ‘Food for Soul’ è fondata sull'autentico rispetto per il cibo, per sprecare meno e nutrire di più”. Ricordiamo in tal proposito che per l’apertura del refettorio di Parigi Food for Soul ha collaborato con Les Voyageurs du Monde e Le Foyer de la Madeleine, un’associazione parigina che gestisce una mensa per la comunità locale.

Rammentiamo infine come il progetto non sia solo di contrasto agli sprechi, ma sia un vero e proprio quadro culturale. Proprio per questo motivo architetti, artisti e designer hanno collaborato per poter trasformare lo spazio esistente in un ambiente “unico”.

food for soul


Autore:Roberto