07 Febbraio 2018

Codacons lancia il bollino blu contro gli sprechi alimentari

Al fine di contribuire ulteriormente a sensibilizzare sul tema degli sprechi, in concomitanza con la Giornata di prevenzione dello spreco alimentare, il Codacons ha lanciato un bollino “blu” che sia utile per poter individuare i ristoranti e le aziende che sono maggiormente impegnate nella lotta allo spreco in ambito alimentare, e che hanno già adottato delle misure per le eccedenze alimentari.

In particolare, il “Bollino ok CODACONS: no agli sprechi si all’ambiente”, è un attestato emesso dall’associazione, con la quale si certifica che l’azienda interessata (ristorante o società di distribuzione alimentare) ha posto in essere almeno due iniziative contro lo spreco e/o per la riduzione di rifiuti organici, ed abbia adottato un piano per la gestione ed il riciclo delle eccedenze alimentari.

Presentando il bollino, l’associazione ricorda come ogni anno l’industria, la ristorazione e l’agricoltura producano nel nostro Paese sprechi alimentari per 3 miliardi di euro, con conseguenti pregiudizi per la collettività e per l’ambiente. Scopo principale del progetto è quello di riuscire a favorire una concreta riduzione dello spreco e dei rifiuti, stimolando la realizzazione di pratiche di reimpiego delle eccedenze alimentari e garantire così un maggiore rispetto dell’ambiente da parte di tutti.

Le aziende che sono interessate a dotarsi di questo bollino, devono dunque adottando sistemi di misurazione e di controllo per quantificare le eccedenze alimentari e i rifiuti e monitorare i miglioramenti raggiunti e le eventuali criticità, misure per la prevenzione delle eccedenze alimentari e dei rifiuti e misure per la ridistribuzione, il riciclo e il prolungamento della shelf-life degli alimenti in eccesso.

Successivamente, potranno fare richiesta dal sito codacons.it. Il bollino così ottenuto potrà essere esposto, diffondendo così la propria policy anti-spreco.

codacons


Autore:Roberto