10 Febbraio 2021

Come fare un bucato sostenibile e senza sprechi

È molto importante lavare il bucato. Ma è anche importante rispettare il nostro Pianeta. Ma come? Facendo a meno della nostra lavatrice? Scopriamo insieme come ridurre l’inquinamento e risparmiare qualche euro.

Come fare il bucato sostenibile

Generalmente, la lavatrice consuma una grande quantità di energia elettrica. E molti dei detersivi che solitamente usiamo per lavare il bucato contengono sostante chimiche che inquinano l’ambiente, ma anche la cute della nostra pelle. Un esempio lampante è senza ombra di dubbio l’ammorbidente, un detersivo composto per lo più da sostanze chimiche che creano un film protettivo sull’indumento che finirà inevitabilmente a contatto con la pelle, oltre che in mare. Pertanto, fare un bucato sostenibile e senza sprechi vuol dire diminuire il più possibile queste sostanze chimiche, sprecare meno energia elettrica ed utilizzare soprattutto detersivi eco-friendly.

Consigli utili

Ecco alcuni piccoli consigli che possono essere utili per un bucato eco-sostenibile.

  • Evita di lavare un capo al primo utilizzo. Una maglia per esempio può essere indossata due o tre volte prima di essere lavata. In questo modo non solo risparmi energia elettrica, ma anche detersivo e soldi.
  • Lava a mano. Se hai un capo delicato e non puoi inserirlo nella lavatrice insieme agli altri indumenti, scegli il lavaggio a mano.
  • Prediligi detersivi eco-friendly. Quando acquisti un detersivo per lavare i tuoi capi leggi attentamente l’etichetta e scegli sempre prodotti privi di sostanze chimiche. Assicurati, inoltre, che siano biodegradabili.
  • Fai sempre la lavatrice con carico pieno. Un ottimo modo per risparmiare in bolletta.
  • Smacchia utilizzando rimedi naturali. In base alla macchia esistono diverse combinazioni naturali in grado di farla sparire. Ad esempio, per macchie d’olio puoi utilizzare una miscela fatta da farina di mais, sale e bicarbonato, che devono essere usati in parti uguali.
  • Evita quando è ti possibile l’asciugatrice. Ad esempio, quando c’è bel tempo stendi sempre i panni fuori. In questo modo risparmi energia elettrica e quindi anche in bolletta. Ma non solo. Tuteli l’ambiente circostante.

Conclusioni

Fare un bucato sostenibile e senza sprechi si può. È sufficiente, infatti, mettere in pratica alcuni semplici accorgimenti.

Cambia abitudini. Rispetta l’ambiente. Le tue scelte possono cambiare il futuro del nostro Pianeta!

L.F.

Come fare un bucato sostenibile e senza sprechi

Stop sprechi: come riutilizzare l'acqua dell'asciugatrice


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito