19 Aprile 2020

Avanzi Popolo 2.0, la piattaforma di food sharing pugliese

Si chiama Avanzi Popolo 2.0, sta riscuotendo un crescente successo e, fortunatamente, è uno dei tanti modelli di food sharing che stanno prendendo piede nel nostro Paese.

Nata in Puglia nel 2014, Avanzi Popolo 2.0 ha tra i suoi fondatori anche Marco Ranieri, già presidente dell’associazione Onlus Farina 080, e ora in grado – insieme ai suoi colleghi – di gestire un’app che permette di recuperare il cibo dai convegni, dai matrimoni e da altri eventi, evitando che gli alimenti non consumati vadano cestinati.

Si tratta pertanto di una piattaforma di food sharing in grado di incentivare gli scambi tra privati, recuperando e ridistribuendo sempre maggiori quantità di cibo provenienti da imprese o eventi di persone che, magari, ne hanno prodotte in eccedenze. Anziché indirizzare tali pietanze, evidentemente commestibili e non ancora servite, nella spazzatura, Avanzi Popolo 2.0 si propone di consegnarle a chi ne ha bisogno, contribuendo ad abbattere gli sprechi.

Stando ai dati forniti, in un anno l’app ha permesso di recuperare più di 7.000 chili di alimenti. Merito anche della rete di oltre 40 imprese che si occupano della distribuzione del cibo, e che donano gli avanzi contribuendo ad arricchire di disponibilità questo network anti spreco e pro solidarietà. Un buon biglietto da visita da riproporre, con numeri che auspichiamo ancora più ricchi, nel prossimo futuro!

cibo

Rio Mare: vittoria contro gli sprechi alimentari


Autore:Roberto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito