14 Marzo 2017

Sprechi alimentari, nuova iniziativa della Coldiretti Puglia

Coldiretti e Campagna Amica Puglia hanno lanciato una nuova iniziativa contro gli sprechi alimentari, in collaborazione con le associazioni dei consumatori dell’Istituto pugliese per il consumo, la Regione Puglia Servizio Consumatori dell’Assessorato allo Sviluppo Economico ed il Ministero dello Sviluppo Economico.

L’iniziativa servirà a comprendere quali sono le abitudini dei cittadini locali, valutando quando e perché buttano il cibo nell’arco della settimana, attraverso una rilevazione volontaria.

“I risultati dello studio serviranno ad orientare meglio i consumi e gli acquisti delle famiglie pugliesi – ha spiegato il Presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele, sulle pagine dei quotidiani pugliesi – e a sostenere i contenuti della proposta di legge regionale contro gli sprechi alimentari, presentata dal consigliere Mennea. La situazione è grave, basti pensare che ogni pugliese butta nella spazzatura durante l’anno fino a 76 chili di prodotti agroalimentari. E’ necessario far crescere la consapevolezza di tutti rispetto al consumo corretto e consapevole in termini di qualità e quantità, semplificare i percorsi per assicurare le donazioni e per la prima volta riconoscere all’agricoltura un ruolo da protagonista, attraverso le donazioni dirette agli indigenti”.

Secondo le più recenti statistiche, più di una famiglia pugliese su due (il 56%) ha ridotto gli sprechi facendo la spesa in modo più attento, magari direttamente dal produttore, acquistando cibi più freschi che durano di più, mentre il 34% ha affermato di aver ridotto le dosi acquistate. Ancora, il 27% utilizza quanto avanzato per il paso successivo, mentre il 18% presta attenzione maggiore alla data di scadenza.

coldiretti

Sprechi alimentari, la Puglia ha una buona proposta


Autore:Roberto