26 Luglio 2018

Sprechi alimentari, il progetto REBUS per la provincia di Vicenza

Ha preso il via il progetto REBUS (Recupero eccedenze beni utilizzati solidalmente), un piano per il recupero delle eccedenze alimentari per scopi solidali nella provincia di Vicenza. Promosso dalle ACLI di Verona, l’iniziativa ha finito con il coinvolgere alcuni importanti operatori del territorio, come Auchan, alimentando pertanto una catena di riutilizzo di prodotti che sarebbero in altri termini destinati alla spazzatura.

Le merci, in particolar modo alimenti freschi prossimi alla scadenza, frutta e verdura, prodotti della panificazione e altro ancora, verranno periodicamente consegnati dalle strutture aderenti agli addetti trasportatori delle cooperative aderenti, o ai volontari.

Con il mantenimento della catena del freddo sarà dunque possibile attivare una consegna immediata presso mense popolari o altri enti deputati alla distribuzione dei viveri a soggetti e famiglie in difficoltà. In questo modo il progetto punta a rispondere ai bisogni primari delle persone che accedono al sostegno alimentare, ampliando e variando la propria alimentazione.

Macro obiettivo dell’intero piano è intuibilmente favorire la trasformazione in risorsa sociale di un prodotto che sarebbe stato destinato – qualora non fosse recuperato – a diventare rifiuto, ottenendo così un impatto ambientale positivo.

Un’altra buona azione che punta ad arricchire di impegno un territorio già in prima linea per il contrasto agli sprechi alimentari!

rebus


Autore:Roberto