24 Febbraio 2017

Come evitare gli sprechi alimentari organizzando meglio il frigo

Sapevate che il disordine che regna nel vostro frigo può essere considerato uno dei principali elementi di supporto per gli sprechi alimentari? E che pertanto potete fare davvero tanto per cercare di ottimizzare l’ordine nel frigo e, di conseguenza, aiutarvi a risparmiare un po’?

I consigli in tal senso sono davvero numerosi. Pensate ad esempio al fatto che un frigo troppo pieno non è certamente il primo passo per poter avere sotto controllo tutta la situazione. Se inoltre i cibi contenuti nel frigo sono troppi, l’aria fredda fa fatica a circolare correttamente all’interno del vano, con la conseguenza di generare ripercussioni negative sulla conservazione degli alimenti e – naturalmente – sull’efficienza energetica dell’apparecchio.

È inoltre utile collocare ogni prodotto al giusto posto, a seconda delle sue caratteristiche e delle sue necessità di conservazione: il cassettone basso è quello della frutta e della verdura, mentre il ripiano subito più alto è di norma quello più freddo, in cui riporre prodotti freschi, salumi, carne, pesce. Salendo i ripiani, invece, la temperatura risale lievemente.

Per poter avere sotto controllo il frigo, fatevi inoltre aiutare da contenitori di plastica e di vetro, posizionando i cibi più vecchi davanti ai nuovi acquisti, tenendo così conto della loro deperibilità, delle confezioni già aperte e della data di scadenza.

Infine, ricordate sempre di mantenere pulito il frigo, ripetendo le operazioni di pulizia almeno 2-3 volte al mese.

frigo

Spreco cibo, i frigo smart sono la soluzione?


Autore:Roberto