24 Ottobre 2016

10 regole per evitare gli sprechi alimentari

La Fao ha diramato un interessante decalogo con 10 regole per contribuire a ridurre gli sprechi alimentari, con l'ambizioso obiettivo di porre fine alla fame entro il 2030. Ma cosa si può fare, nel concreto, per poter arrivare a tale target?

Le regole sono numerose e ben articolate. La n. 1 punta a preservare le preziose risorse del pianeta, evitando - soprattutto - di sprecare l'acqua e, di contro, cercando di diversificare la dieta, convincendo amici e familiari a mangiare specie più abbondanti, e non quelle a rischio di sfruttamento eccessivo. Ulteriormente, bisogna mantenere il terreno e l'acqua puliti, e spingere sull'efficienza energetica.

La n. 2 ci porta invece a sprecare di meno, acquistando solo quel che serve, scegliere frutta e verdura anche d'aspetto non bello, non lasciarsi ingannare dalle etichette e controllare prima di buttare. La n. 3 prevede di conservare gli alimenti con intelligenza, "amando" i propri avanzi e producendo concime organico. La n. 4 ci porta a imparare come riciclare, mentre la n. 5 ci induce a contribuire a rendere le città più verdi.

Tra le altre regole, la n. 6 prevede di proteggere le foreste e non sprecare la carta, mentre la n. 7 consiglia di andare in bicicletta, a piedi o utilizzando i mezzi pubblici. Le ultime tre? La n. 8 vi invita a fare passa parola, la n. 9 ad essere eco-viaggiatori e la n. 10 a promuovere "bambini eco", acquistando pannolini di stoffa e marchi più responsabili dal punto di vista dell'ambiente.

Voi che ne dite? Quali di queste regole seguite già?

fao

Sprechi acqua, qualche regola per evitarli in casa


Autore:Roberto