23 Ottobre 2018

Le regole d'oro contro lo spreco di cibo

Ma come si può combattere davvero lo spreco alimentare e la fame nel mondo? Noi italiani dobbiamo tornare ai piatti del giorno dopo. Non dobbiamo buttare gli avanzi, ma utilizzarli per fare dei piatti straordinari come le polpette, le frittate farcite o di pasta del giorno prima, le macedonie (utilizzando esclusivamente della frutta matura). Idee che non sono solo un buona abitudine per non sprecare cibo, ma che aiutano a non far morire le tradizioni culinarie del passato.

I piatti anti-spreco sono tanti, basta solo un po’ di fantasia. Ecco, quindi, alcune regole d’oro utili perché si eviti il troppo spreco in casa e fuori casa.

1.Il cibo ha un valore non solo economico, ma anche etico;

2.Comperate solo ciò che realmente consumate;

3.Stilate una lista della spesa dettagliata;

4.Leggete sempre le scadenze dei prodotti che acquistate;

5.Scegliete prodotti locali e di stagione basati sulla cosiddetta Dieta Mediterranea e a Km0;

6.Non buttate ciò che avanza nella pattumiera, solo perché non vi va più;

7.Acquistate la frutta giorno per giorno;

8.Differenziate sempre i rifiuti, dalla carta all’alluminio, dal vetro all’umido, ecc.;

9.Al ristorante chiedete una doggy-bag o una Refood per portarvi a casa gli avanzi della serata;

10.Rispettate l’ambiente.

Lucia Franco

Le regole d'oro contro lo spreco di cibo


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito