14 Agosto 2017

McDonald's, svolta green e anti-spreco in Germania

McDonald's è pronta a una gradita svolta green anche se, per il momento, limitata alla Germania. La più grande catena di fast food ha infatti scelto di dire basta alle tonnellate di spazzature di confezioni monouso che vengono quotidianamente gettate dopo l'utilizzo: entro il 2019 - afferma la società - farà sparire l'usa e getta per le bevande calde dai ristoranti tedeschi, con un graduale ampliamento all'intera rete.

Già 400 dei 1.500 fast food in Germania stanno cambiando la propria politica riconvertendosi a tale svolta green, mentre altre centinaia si aggiungeranno nelle prossime stagioni. L'obiettivo? Sostituire i bicchieri di carta con quelli più ecologici e ricilabili, di vetro e porcellana. Ma non solo.

A conferma la notizia è stato lo Spiegel, ricordando come l'idea di McDonald's non sia completamente nuova, valutato che già lo scorso autunno la compagnia aveva cominciato a riempire con le sue bevande calde i contenitori o bicchieri da strada in vetro, portati a casa dagli stessi clienti. Ora, però, il passo successivo non può che essere più lungo, con una vera e propria radicale modifica di strategia che avrà influenza sull'intero sistema di distribuzione, per l'asporto o per il consumo al tavolo nei fast food, con regole più green.

Una mossa - probabilmente - anche per poter soddisfare le numerose e insistenti richieste degli ambientalisti di Berlino, che avevano da tempo preso di mira la catena di fast food, criticandone l'utilizzo eccessivo degli imballaggi monouso.

mcdonald's

Ridurre gli sprechi grazie a delle "perle di acqua"


Autore:Roberto