07 Ottobre 2019

La startup che ti aiuta a ridurre gli sprechi energetici

Si può rendere l’energia intelligente?

Secondo “Evogy”, startup fondata nel 2018, si.

Evogy coniuga tecnologie IoT e intelligenza artificiale, per un controllo e una gestione straordinariamente efficiente dell’energia.


Tiziano Arriga, Stefano Zanin e Tiziano Zani, un team di manager con una pluriennale esperienza nel campo dell’energy management e delle tecnologie digitali, hanno fondato la startup con lo scopo di aiutare le persone a risparmiare energia attraverso l’ottimizzazione del funzionamento degli impianti, con una soluzione che rende dinamico, automatico e intelligente il loro funzionamento, riducendo i consumi, spendendo meno e aiutando la sostenibilità ambientale.


La startup mira a portare sul mercato soluzioni particolarmente innovative, basate su tecnologie evolute di misurazione, analisi e calcolo che hanno come fine ultimo il controllo e il contenimento dei costi. Da qui arriva ‘Simon’, lo “specialista digitale dell’energia”, rivolto specificatamente ai grandi edifici, alla grande distribuzione organizzata e all’industria. La piattaforma proprietaria, denominata SimonLab, utilizza tecnologie IoT (Internet of Things). Tecnologia Iot significa che qualsiasi oggetto può diventare connesso e comunicante, usando un insieme di tecnologie: l’identificazione univoca, la tecnologia wireless e un nuovo tipo di intelligenza software. SimonLab è infatti in grado di raccogliere i dati provenienti dal campo relativi a unità di consumo/produzione, di visualizzarli e di correlarli attraverso le funzionalità della sua dashboard. La dashboard (in italiano cruscotto) è una schermata che ti permette di monitorare in tempo reale l’andamento dei report e delle metriche aziendali più importanti per te.

Questi dati vengono poi elaborati grazie agli algortimi di AI (Artificial Intelligence), al fine di ottimizzare la gestione degli impianti stessi e conseguire importanti risultati di risparmio enerrgetico come nel caso di clienti quali il gruppo Humanitas, Rekeep e Iveco.

I traguardi prefissati per il futuro sono molteplici ed Evogy intende diventare uno dei principali attori del nuovo mercato della “digital energy” in Italia. «Un mercato dell’energia in transizione verso la digitalizzazione e che punta sempre di più alle smart grid (reti intelligenti) – afferma il CEO – alle energy communities (con la possibilità di scambiare energia tra un cliente e un altro) e al demand response (con la possibilità per il cliente finale di offrire servizi alla rete elettrica attraverso la disponibilità dei suoi assets energivori di produzione e di consumo)».


Il cibo del futuro sarà senza sprechi


Autore:Azzurra

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito