22 Ottobre 2019

Arriva un dolcificante per i diabetici che rispetta il pianeta

Javier Larragoiti, Ingegnere Chimico, durante una delle sue ricerche scientifiche ha per caso iniziato a studiare lo “xilitolo” e i suoi principi. Quest’ultimo altro non è che un alcool dal sapore dolce il quale viene estratto direttamente dal legno di betulla e utilizzato come di consueto per insaporire le chewing gum.

Lo xilitolo

Esso ha lo stesso sapore del nostro comunissimo zucchero, ma a differenza sua lo xilitolo ha un costo di produzione maggiore. Proprio per questo motivo Larragoiti ha deciso di lavorare su un processo di estrazione meno costoso per renderlo accessibile a tutti.

Dopo anni di lavoro e ricerca Larragoiti ha brevettato un processo di fermentazione che trasforma le pannocchie di mais di scarto in xilitolo, risolvendo così la questione economica, ma anche ambientale, se pensiamo che una volta questi stessi scarti venivano bruciati, aggiungendo gas serra all’atmosfera e creando una delle fonti maggiori di emissioni di anidride carbonica (Co2).

Come funziona?

La sua azienda, di nome Xilinat acquista quindi gli scarti dagli agricoltori del posto, producendo 1 tonnellata di xilitolo l’anno. Grazie però a questa scoperta Larragoiti ha vinto anche il Premio Chivas Venture, insieme ad un assegno pari a 310mila dollari che gli ha permesso fortunatamente di potenziare la produzione da 1 a 10 volte più.

Sarà una soluzione utile per tutti? Che ne pensate?

L. F.

Arriva un dolcificante per i diabetici che rispetta il pianeta

Fipe lancia la campagna contro lo spreco di zucchero


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito