20 Giugno 2019

Barcellona: Ada, la cuoca che lotta contro lo spreco alimentare

Sensibilizzare è possibile, e lo si può fare a tutte le età - a dichiararlo è la chef Ada Parellada del famoso ristorante La Semproniana, a Eixample, Barcellona. Ma come? Semplicemente recuperando il cibo e utilizzandolo a sua volta per creare nuove pietanze.

Le pietanze che nascono dagli scarti

Ogni mese Ada Parellada organizza nel suo ristorante un menù speciale: realizzato esclusivamente con il cibo che viene scartato dai commercianti, perché esteticamente poco invitante, ma ottimo al palato. La chef, infatti, recupera il cibo prima che finisca nella pattumiera, chiedendo espressamente ai suoi fornitori e ai negozianti di darle tutto quello che loro non venderebbero più il giorno dopo. Dalle verdure buone, ma esteticamente non invitanti, fino ai tagli di pesce finali, intonsi ma destinati a diventare rifiuto. Insomma, una politica quella di Ada che viene messa in atto da parecchi anni oramai e che attira tutti. Il costo del menù varia dai 5 ai 10 euro. Un prezzo davvero ottimo e per tutte le tasche.

Insegnare ai più giovani

Ada è un’attivista convinta al punto che organizza workshop e corsi rivolti ai bambini, ma anche ai grandi. Con quest’ultimi è più impegnativo in quanto è necessario fare uno sforzo maggiore, coinvolgendo addirittura gli influencer e gli youtuber.

Lucia Franco

Barcellona: Ada, la cuoca che lotta contro lo spreco alimentare

La pesca sostenibile è possibile: come e perchè farla


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito