01 Aprile 2019

Arriva Too Good To Go contro lo spreco di cibo

Finalmente anche in Italia arriva la tanto amata applicazione “Too Good To Go” per creare la più grande rete contro lo spreco del Paese.

Too Good To Go nasce precisamente 4 anni fa in Danimarca ed è già presente in ben 9 Paesi d’Europa. Inoltre, essa conta ad oggi più di 8 milioni di utenti ed è tra le prime posizioni negli App Store e Google Play di tutta Europa.

Too Good To Go

L’app in questione consente a bar, ristoranti, panetterie, confetterie, ipermercati ed hotel di recuperare e vendere online - a prezzi ridotti - i prodotti invenduti, ma ancora in ottimo stato e perfettamente commestibili.

Ma come funziona?

I ristoranti e i singoli commercianti di cibi freschi iscritti all’app “Too Good To Go” possono in questo modo mettere in vendita le Magic Box, ovvero delle “bag” aventi anche una sezione nascosta di cibi freschi, non venduti a fine giornata e che non possono più essere rimessi in vendita il giorno successivo.

I consumatori pertanto possono comperare con un semplice tap sull’app ottimi pasti ad un costo irrisorio, tra i 2 e i 6 euro, riducendo quello che è lo spreco di cibo.

Chi ha aderito in Italia?

Il progetto parte da Milano e coinvolge diversi ristoranti e bar. Inoltre, tra i primi ad aderire vi sono i ristoranti biologici EXKi, i negozi Carrefour e Eataly.

Lucia Franco

Arriva Too Good To Go contro lo spreco di cibo

L'App TOO GOOD TO GO arriva anche a Trieste


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito