24 Dicembre 2020

Termosifoni: 5 strucchi per evitare sprechi e risparmiare in bolletta

In questo periodo accendere i termosifoni è un vero e proprio obbligo. Ma non bisogna dimenticarsi di accenderli solo quando è necessario e, specialmente, di seguire alcune semplici consigli per risparmiare in bolletta. Scopriamolo insieme.

5 strucchi per evitare gli sprechi

1. Controllate la temperatura della vostra casa
Riscaldare troppo la casa non va bene né per la salute né per il portafoglio. Secondo la normativa è possibile impostare la temperatura fino a 22 gradi, ma 19 gradi sono più che sufficienti a garantire il comfort necessario. Ma non è tutto. Per ogni grado abbassato si risparmia dal 5 al 10% in bolletta.

2. Chiudere bene le finestre durante le ore notturne
Serrando bene le imposte esterne diminuiscono le dispersioni di calore.

3. Evitare di posizionare cose davanti e sopra i termosifoni
Niente tende né mobili davanti ai caloriferi e nemmeno usare i radiatori come asciuga biancheria. Tutto ciò ostacolerebbe la diffusione del calore ed è fonte di sprechi.

4. Soluzioni tecnologiche
Avete mai pensato alla domotica? Esistono cronotermostati e regolatori di presenza elettronici che consentono di regolare a distanza la temperatura della nostra casa e il tempo di accensione degli impianti di riscaldamento, in modo da mantenerli in funzione solo quando è necessario.

5. Installazione delle valvole termostatiche
Questi apparecchi permettono di regolare il flusso dell’acqua calda nei termosifoni, consentendo di non superare la temperatura impostata per il riscaldamento della casa. Grazie alla loro installazione è possibile ridurre i consumi fino al 20%.

L.F.

Termosifoni: 5 strucchi per evitare sprechi e risparmiare in bolletta

Come risparmiare sul riscaldamento per evitare sprechi in bolletta


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito