01 Luglio 2016

Caldo in arrivo, le raccomandazioni anti-spreco

Il “vero” caldo è in arrivo (quello degli ultimi giorni, in alcune parti d’Italia, pare esser stato solo un assaggio), e pronte come ogni anno arrivano le prime raccomandazioni su come contenere gli sprechi energetici.

Nelle scorse ore, A2A, uno dei principali fornitori energetici ad operare in Italia, ha formulato una serie di suggerimenti piuttosto utili, sia per i privati che per le attività commerciali, che desiderano poter attenuare il carico sulla rete elettrica cittadina (con abbassamento del rischio di interruzioni del servizio), e risparmiando sulla bolletta energetica.

Tra i principali consigli, A2A propone di utilizzare gli elettrodomestici più energivori, come la lavatrice e la lavastoviglie, con programmi a basse temperature e a basso consumo, privilegiando magari un utilizzo durante le ore notturne, quando minore è la richiesta di elettricità. Ancora, è consigliabile impostare gli impianti di climatizzazione a temperature non inferiori ai 25 gradi, valutando di limitare l’uso al sistema di deumidificazione (che spesso è sufficiente per cercare di ottenere un po' di refrigerio).

Tra gli altri suggerimenti, vi è anche il suggerimento di climatizzare solamente i locali maggiormente utilizzati e ottimizzare l’effetto tenendo sempre porte e finestre chiuse. Infine, l’operatore consiglia di non mantenere le apparecchiature elettriche (tv, computer, carica batterie, ecc.) in condizione di stand by quando non vengono utilizzate, poiché le apparecchiature in stand by continuano comunque a consumare elettricità.

condizionatore

Come tagliare i costi della bolletta energetica del 20%


Autore:Roberto