22 Luglio 2016

Spreco alimentare, nuova iniziativa da Viakal ? Banco Alimentare

Quando si parla di spreco alimentare, si deve sempre tenere in debita considerazione il fatto che più di 4 milioni e mezzo di italiani vivono in condizioni di povertà assoluta, con un numero in continua crescita e – di fatti – il picco massimo toccato da oltre 10 anni a questa parte.

Per poter dare il proprio attivo contributo nel tentativo di contenere gli sprechi alimentari e fornire un supporto alle persone più bisognose, Viakal ha ben pensato di lanciare una nuova iniziativa con la quale desidera festeggiare il suo 50mo anniversario: un’azione di sostegno al Banco Alimentare nella distribuzione di pasti alle persone in difficoltà, contribuendo in tal modo all’opera di supporto di centinaia di migliaia di bisognosi in ogni parte d’Italia.

In programma fino al prossimo 31 dicembre, l’iniziativa prevede che per ogni prodotto acquistato dai consumatori e appartenente alla linea Viakal (e con il bollino “Viakal sostiene Banco Alimentare”), P&G doni al Banco l’equivalente per poter distribuire un pasto. In questo modo, Viakal cerca di incrementare il numero di pasti distribuibili, sostenendo le attività dei volontari del Banco.

“Per valorizzare comportamenti diretti alla tutela delle fasce più deboli ma anche dell¹ambiente è fondamentale l’impegno di tutti. In questo senso, l’azione di Viakal di P&G è un ottimo esempio di come, anche un colosso del consumo mondiale, possa operare con attenzione e coscienza, contrastando gli sprechi, collaborando con un’organizzazione non profit come Banco Alimentare, supportandoci concretamente nella lotta allo spreco di cibo. Ringrazio dunque Procter & Gamble e il suo marchio Viakal per questa iniziativa che spero possa essere di esempio per molte altre aziende” – ha commentato in proposito Marco Lucchini, Direttore Generale di Banco Alimentare.

viakal

Sprechi alimentari, ecco una utile iniziativa comunale per contrastare


Autore:Roberto