22 Agosto 2017

Sprechi in banca, UBI vara piano energetico

Ridurre gli sprechi, anche in banca. Ma questa volta non parliamo del modo di contenere i costi di un conto corrente o di un mutuo, bensì della possibilità che anche gli istituti di credito facciano la loro parte per poter ridurre i consumi energetici.

Si è recentemente mosso in tal senso il gruppo UBI, che insieme al partner operativo Job Service, una società di servizi che è dedicata alla manutenzione degli impianti all'interno del panorama industriale e finanziario, e insieme al partner tecnologico Over Spa (uno spinoff dell'Università La Sapienza di Roma, che da cinque anni opera nel settore degli impianti elettrici intelligenti) ha varato un interessante piano anti-spreco.

In particolare, il progetto di Ubi punta a aumentare la conspevolezza dei consumi energetici, e di ridurli mediante spegnimenti intelligenti all'interno delle proprie filiali.

I vantaggi che dovrebbero derivare da tale sistema innovativo non sono però solamente diretti (legati alla riduzione dei consumi) bensì anche indiretti, in relazione all'aumento degli standard di sicurezza sul lavoro. Le centraline installate saranno infatti in grado di riconoscere in maniera automatica semplici guasti, o ancora rilevare delle anomalie sulle linee negli orari di chiusura a beneficio di sicurezza e efficienza.

ubi

Porte anti-spreco nei negozi, ecco il sistema Air Slide


Autore:Roberto