13 Luglio 2016

Sprechi di acqua, ecco arrivare Waterless

Per poter contenere gli sprechi di acqua, sta arrivando a disposizione un nuovo sistema innovativo ed ecologico in grado di tutelare l'ambiente e cercare di fornire una mano di essenziale aiuto in tutte quelle occasioni in cui si rende necessario lavare superfici come i metalli o le plastiche, senza l'utilizzo di acqua.

Chiamato Waterless, si tratta di un liquido naturale 100% biodegradabile, che pertanto consente non solamente di lavare le superfici senza dover utilizzare l'acqua, bensì anche di non danneggiare l'ambiente, visto e considerato che si tratta di un prodotto completamente biodegradabile, composto da distillati di erbe e acidi naturali.

Realizzato dalla Airbank, l'azienda leader in Italia nel settore dell'antinquinamento e della sicurezza ambientale, Waterless permette di risparmiare significative quantità d'acqua, solitamente utilizzate per poter risciacquare le materiali, e abbattere l'impatto ambientale derivante dall'uso di detersivi, poichè la propria composizione non presenta nè chimici nè tensioattivi.

Inoltre, Waterless può essere utilizzato per poter pulire qualsiasi tipologia di materiale con una semplice passata e senza risciacquo. "L’attenzione per l’ambiente non deve prescindere dalla qualità del prodotto e del servizio offerto", spiega Gloria Mazzoni, General Manager di Airbank. "Con Waterless è possibile garantire la tutela dell’ambiente in quanto è privo di componenti chimici e tensioattivi, non fa schiuma ed è composto da soli distillati di erbe e acidi naturali. Ma allo stesso tempo Waterless si rivela efficace al 100% per la manutenzione e la pulizia anche di materiali delicati come i pannelli fotovoltaici o la carrozzeria delle auto. Senza dimenticare il risparmio economico che ne consegue soprattutto in caso di pulizia di flotte aziendali o imbarcazioni che richiederebbero grandi quantitativi di acqua".

sprechi waterless

Birra anti-spreco: ecco come viene prodotta? senza acqua (o quasi)


Autore:Roberto