02 Febbraio 2021

I giovani italiani sono sempre più attenti agli sprechi

I giovani italiani sono sempre più attenti agli sprechi, tanto che circa il 90% fa la raccolta differenziata. Ad affermarlo è un recente studio condotto da Demetra, che ha coinvolto 3.300 giovani.

In particolare, quasi il 70% dei giovani sostiene di prestare abbastanza attenzione a un team fondamentale come quello della tutela dell’ambiente, mentre quasi un giovane su quattro dichiara di attribuire molta importanza al rispetto ambientale nella propria quotidianità. Il dato sale ancora per i giovani adulti.

È elevatissima, pari a quasi il 90%, la quota di giovani che si dichiara attento a risparmiare l’acqua, con un terzo dei ragazzi che poi afferma di raccogliere l’olio usato. Presta attenzione al tema delle certificazioni energetiche quasi il 40% dei ragazzi e oltre il 50% dei giovani adulti.

Passando poi a un argomento sempre più caldo, come quello dei sistemi di trasporto, l’automobile si conferma in testa con il 37% delle scelte, davanti al 24% dei giovani che sceglie gli spostamenti a piedi tra i 14 e i 18 anni, e il 26% dei 19 – 29 enni. Infine, l’autobus è fruito dal 15,1% degli under 18 e dal 10,4% degli under 29. Marginale il ruolo del treno che, infatti, non viene scelto da oltre il 3% del campione.

ambiente

Per combattere lo spreco e l'inquinamento arriva il nuovo treno Rock


Autore:Roberto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito