12 Febbraio 2017

Se sprechi acqua arrivano le multe

Il prefetto di Belluno è stato molto chiaro: “i 24 sindaci che hanno emanato le ordinanze antispreco si occupino anche di controllare se vengono eseguite e inizino ad applicare le sanzioni previste per chi non le rispetta”. Ovvero, chi spreca acqua va incontro a delle sanzioni, con le multe che fioccheranno al fine di sensibilizzare (in questo caso, i portafogli) contro gli sprechi di una risorsa essenziale.

“La situazione non è ancora preoccupante - ha precisato il prefetto Francesco Esposito, con dichiarazioni riportate sul Corriere delle Alpi - Siamo al livello di attenzione, secondo il piano anti siccità messo a punto lo scorso anno. La situazione, comunque, va costantemente monitorata, tanto che ci siamo dati appuntamento a breve per rifare il punto, viste anche le previsioni di pioggia per i prossimi giorni”.

Stando alle ricostruzioni, infatti, negli ultimi mesi è caduto solamente il 5% della quantità di pioggia che era stata prevista per l’intera stagione e, pertanto, il fenomeno sarebbe “straordinario”: “mai avrei pensato, venendo in montagna, di occuparmi di carenza di acqua” – ha esordito il prefetto.

La situazione, comunque, pur eccezionale, non è certo una novità assoluta, visto e considerato che si ripete per il secondo anno consecutivo. Dunque, in attesa di comprendere che cosa potrebbe accadere in futuro, meglio accendere i fari sugli sprechi di acqua. E, magari, iniziare a valutare severe sanzioni…

sprechi acqua

Sprechi acqua, numeri da brivido in Calabria


Autore:Roberto