22 Ottobre 2018

Share a Meal, un progetto scolastico contro lo spreco di cibo

La lotta contro lo spreco di cibo diventa materia di studio e di sperimentazione per i futuri chef e futuri cittadini di domani. Più di cento Istituti Alberghieri saranno, infatti, i protagonisti del programma “Share a Meal-Giovani chef” promosso in occasione della Settimana Mondiale dell’Alimentazione da Knorr, in collaborazione con il World Food Programme Italia e di Unilever Food Solutions (sezione rivolta alla ristorazione professionale di Ballarini e di Costa Crociere).

L’obiettivo di questo progetto? È la “Fame Zero”, basata su tematiche come la sostenibilità e la capacità di offrire soluzioni adeguate contro la fame.

Il progetto

“Share a Meal” è un progetto di tipo didattico ideato e coordinato da ScuolaAttiva onlus. Attraverso una guida scolastica e delle lezioni frontali, gli studenti avranno la possibilità di confrontarsi e riflettere sullo spreco di cibo e la fame nel mondo a partire da una conoscenza dei principi di eco-cucina, della strumentistica e del waste management nella ristorazione.

Ambasciatrice del progetto e dell’impegno educativo è Lisa Casali, scienziata ambientale ed esperta di eco-cucina. Al progetto è anche legato un contest fatto ad hoc che mette gli studenti direttamente alla prova su quanto appreso in aula, ma anche per dare loro una formazione esclusiva ed originale. I giovani dovranno creare una ricetta con gli ortaggi come ingrediente base, utilizzando preferibilmente le verdure di stagione e tipiche del posto, seguendo il più possibile i valori di una cucina responsabile, buona, sana e sostenibile.

Le ricette potranno essere presentate entro e non oltre il 1 dicembre 2018 sul sito shareameal.it a cui seguirà una fase di votazione pubblica e di valutazione da parte di una giuria di esperti che porterà ad eleggere le 5 migliori creazioni culinarie. Le 5 coppie ammesse alla finale si sfideranno a loro volta nella preparazione live delle proprie ricette in un cooking show finale che si svolgerà a Milano. I vincitori della sfida avranno poi la possibilità di vincere esperienze formative: partecipare ad un esclusivo programma di Alternanza Scuola-Lavoro con un percorso di formazione sulle navi Costa Crociere o presso l’Academy di Costa Crociere oppure corsi professionali organizzati dalla Federazione Italiana Cuochi. Anche i professori e gli Istituti Alberghieri d’italiani potranno vincere insieme ai loro studenti, aggiudicandosi una fornitura di prodotti Knorr, Unilever Food Solutions e utensili Ballarini.

Lucia Franco

Share a Meal, un progetto scolastico contro lo spreco di cibo

Sciopero clima: arriva il decalogo Coldiretti


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito