31 Maggio 2017

Nuova etichetta energetica contro gli sprechi

Dall'Unione Europea stanno per arrivare nuove etichette energetiche contro gli sprechi. Ma con quali novità?

La prima innovazione è che le etichette diventeranno elettroniche ed ottimizzate per una comunicazione più chiara e trasparente a livello europeo. La seconda è che spariranno i segni " " e le doppie lettere, che in qualcuno hanno generato confusione: le nuove etichette diventeranno così più comprensibili e adotteranno una scala alfabetica di valore che partirà dalla lettera A alla lettera G.

La terza novità è che le letichette conterranno un codice QR e potranno così essere scansionabili mediante fotocamera dallo smartphone, permettendo a chiunque di poter accedere a un database informativo completo prima di effettuare l'acquisto.

Detto ciò, è vero che non è ancora chiaro quando le nuove etichette saranno disponibili. È certo altresì che ancora prima dell'approdo della nuova etichetta, per poter ridurre la minimo gli spreci di risorse energetiche è sufficiente puntare sulle attuali classi migliori, e su comportamenti che mirano a sfruttare tutte le opzioni previste dai più moderni dispositivi. Ad esempio, le nuove lavatrici di ultima generazione permettono di ridurre i consumi idrici ed energetici, e permettono di igienizzare il bucato già a 30 gradi, senza pertanto alcun bisogno di arrivare a 90 gradi.

energia

Contrasto agli sprechi alimentari: la Corte UE tira le orecchie...


Autore:Roberto