04 Dicembre 2018

Arriva l'energia termica senza sprechi. Ecco di cosa si tratta

Per ridurre le emissioni di gas serra è necessario puntare sulle cosiddette energie rinnovabili, le quali a volte vengono limitate dagli eventi naturali.

Per limitare lo spreco di energia, la famosa compagnia cinese Pioneer Energy ha messo a punto una tecnologia all’avanguardia capace di conservare l’energia termica che può conservare energia mediante un sistema di mantenimento del calore in materiali a cambiamento di fase.

L’idea

In cosa consiste l’energia termica quindi? I materiali a cambiamento di fase sono essenzialmente quelli che mutano da uno stato fisico a un altro al variare della temperatura (ad esempio l’acqua o la paraffina). Sono in grado, infatti, di immagazzinare energia termica e rilasciarla a loro volta quando si sciolgono o ci congelano.

Un esempio concreto può essere appunto la cera. Immettendo l’energia la cera tende a fondere, trasformandola in uno stato liquido. Nel momento in cui l’energia si interrompe, la cena si raffredda e si solidifica di nuovo, rilasciando però l’energia immagazzinata sotto forma di calore.

Pioneer Energy

La compagnia Pioneer Energy nasce nel 2011. Attualmente, la sua tecnologia viene applicata in case, in edifici commerciali, in moderni grattacieli governativi e in edifici industriali. Inoltre, si occupa della domanda energetica nell’intera provincia del Jiangsu. Secondo alcune stime, il mercato della conservazione dell’energia termica dovrebbe raggiungere i 7,45 miliardi di dollari entro il 2024. Ma Hong Wang fondare di Pioneer Energy, crede che crescerà ben oltre le aspettative. Punta, infatti, sulla riduzione dell'inquinamento, l'offerta di energie alternative pulite e i metodi di conservazione dell'energia.

In più, i sistemi di riscaldamento Heatrix e Lansheen, entrambi brevettati da Pioneer Energy, forniscono un modo semplice per ammortizzare l'intermittenza delle fonti di energia rinnovabili, bilanciando la domanda energetica di giorno e notte, estate e inverno. Possono riscaldare edifici fino a 1,200 metri quadrati per 8 o 16 ore solo con energia conservata e un risparmio pari al 70% della bolletta.

I vantaggi

Il vantaggio di Pioneer Energy consiste essenzialmente nella sua capacità di conservare l'energia, diversamente dalle energie rinnovabili che nonostante richiedono ingenti investimenti, una gran parte di queste finisce sprecata.

Lucia Franco

Arriva l'energia termica senza sprechi. Ecco di cosa si tratta


Autore:Lucia