11 Settembre 2020

Come ridurre gli sprechi della stampante

La stampante è uno dei dispositivi casalinghi e di ufficio che genera i maggiori sprechi. Eppure, con un pizzico di attenzione in più, è possibile ridurre tali sprechi rendendo il proprio rapporto con la stampante più efficace ed efficiente.

Innanzitutto, se si desidera risparmiare un po’ di carta, si potrebbe assumere in considerazione di impostare la stampa automatica in modalità fronte / retro. In ufficio, sensibilizza i tuoi colleghi su questa buona pratica e – ne siamo certi – il risparmio complessivo sarà davvero notevole!

Per poter risparmiare sul toner, prendi in considerazione la possibilità di stampare con dei caratteri più leggeri e/o più piccoli.

Sul fronte del numero di stampanti, è sicuramente meglio, in termini di risparmio, preferire una stampante più grande e multifunzione, piuttosto che andare a comprare e ad utilizzare più stampanti per una sola funzione. Più stampanti, nel loro complesso, finiscono con il consumare più energia elettrica.

Infine, ricorda che è molto importante cercare di assicurarsi di pulire frequentemente la stampante laser, perché con il passare del tempo i residui dello sporco finiranno con il depositarsi sui dettagli necessari al suo funzionamento, implicando poi l’uso di più energia elettrica e stress per poter svolgere lo stesso lavoro.

Noterai che, una volta pulita la stampante, l’accessorio inizierà a funzionare molto meglio, riscaldando di meno, consumando meno energia e producendo una stampa di maggiore qualità!

stampante

Stop allo spreco: ogni giorno in ufficio si sprecano 32 fogli


Autore:Roberto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito