16 Agosto 2018

Vitalizi, alla fine si è risparmiato davvero?

Con ancora negli occhi i festeggiamenti del Movimento 5 Stelle per la vittoria sui vitalizi agli ex parlamentari, l’Huffington Post ha rovinato buona parte dell’euforia scoprendo che la Camera ha deciso di accantonare 43 milioni di euro in vista di possibili ricorsi. Ovvero, la cifra che si sarebbe dovuta risparmiare a causa del taglio dei vitalizi viene comunque messa in budget, perché è molto probabile che ci saranno numerose cause su questi diritti acquisiti.

In altri termini, la Camera ha deciso di attuare un atteggiamento cauto e prudente, congelando i fondi che gli ex parlamentari avrebbero dovuto ottenere, in attesa probabilmente del parere del Consiglio di Stato, richiesto dal Senato.

In attesa di saperne di più – si legge nella nota di variazione di bilancio – il collegio dei questori ha dunque tenuto conto dell’elevata probabilità che la delibera voluta da Fico & co. venga impugnata, e che un eventuale annullamento potrebbe pregiudicare gli effetti i risparmio, “ determinando maggiori oneri per il bilancio conseguenti al ripristino dell'ammontare originario delle prestazioni previdenziali”.

Dunque, anche se il presidente Fico non teme i ricorsi, i questori hanno preferito mantenere in cassetto i soldi. “Il Collegio ha convenuto di iscrivere a decorrere dal triennio 2019-2021 una nuova voce analitica, in cui saranno accantonati ed evidenziati i risparmi di spesa derivanti dal ricalcolo dei trattamenti previdenziali, nell'importo annuo sopra indicato” - si legge ancora.

vitalizi


Autore:Roberto