16 Novembre 2019

Niente sprechi in pasticceria: si donano gli avanzi

Sta facendo il giro d’Italia la storia di Nicola Loi, pasticcere di Quartu Sant’Elena che, evidentemente, ha ben deciso di non rimanere impassibile dinanzi agli sprechi alimentari che ogni giorno si perpetravano anche nella sua pasticceria. E così, un giorno, Nicola ha scelto di donare i dolci avanzati ai più bisognosi: un modo per azzerare gli sprechi e fare un gesto di solidarietà nei confronti dei meno fortunati.

Titolare della pasticceria Miky’s Dream Bakery, in via Fiume 123 nella città a ridosso di Cagliari, ogni sera, poco prima dell’orario di chiusura, Nicola insieme al suo staff posiziona fuori dal suo locale diverse borse contenenti i dolci invenduti della giornata, lasciandoli a libera disposizione di chi volesse prenderli.

La decisione, assunta qualche settimana fa e comunicata nella sua pagina Facebook, ha ottenuto un immediato e positivo riscontro, tanto che il tam tam che si è generato in rete lo ha fatto salire alla ribalta della cronaca nazionale, dove è stato ribattezzato come il pasticcere più buono d’Italia.

“Non è bello - dice Nicola - vedere una famiglia, magari con dei bambini, che desidera qualcosa e non può averla (…) Vedere la nostra fatica buttata nel cestino proprio non va bene”. Un bel gesto che speriamo possa essere seguito anche da tanti altri!

sprechi

Stop allo spreco dei farmaci:arriva la raccolta di farmaci non scaduti


Autore:Roberto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito