29 Agosto 2018

Inps, Boeri vuole una nuova struttura per gli sprechi

Stando a quanto emerge da ambienti vicini ai vertici Inps, una delle ultime idee dell’istituto guidato da Tito Boeri sarebbe quello di riorganizzare le alte sfere istituendo anche una nuova area manageriale che abbia come obiettivo quello di valutare l’impatto delle norme varate dal governo.

Il progetto – affermano le fonti di stampa – sarebbe contenuto in un documento inviato dal direttore dell’Ufficio studi Massimo Antichi al direttore generale dell’Istituto Gabriella Di Michele. E, nel suo contenuto, includerebbe anche l’istituzione di una nuova area manageriale denominata “Analisi e valutazioni di impatto della normativa”, con la finalità di “svolgere attività di analisi dei provvedimenti normativi e delle proposte di legge sulle tematiche del lavoro e della protezione sociale che impattano sul fabbisogno previdenziale”.

Insomma, la nuova struttura dovrebbe occuparsi di analizzare la normativa in materia di povertà, anticipo pensionistico, adeguamento dei requisiti previdenziali alla speranza di vita, riforme del mercato del lavoro, e così via. Dovrebbe inoltre valutare l’impatto delle normative per poter prevenire sprechi e eventi inattesi.

A questo punto, sarà molto interessante cercare di capire in che modo il progetto riuscirà ad evolversi in maniera formale e, soprattutto, con quali effettive finalità. Risulterà anche di interesse cercare di capire a chi sarà affidata la nuova struttura…

inps


Autore:Roberto