15 Dicembre 2016

Palazzo ghiacciato a Milano: una efficace manifestazione anti-spreco

Al fine di sensibilizzare la cittadinanza sulla necessità di profondere maggiori impegni sul fronte del contenimento degli sprechi energetici, M&C Saatchi ha realizzato un efficacissimo stunt per E.ON, sul quale si è ampiamente discusso nel corso degli ultimi giorni.

A Milano, in zona Moscova, un palazzo è stato “artificiosamente” ghiacciato. Il locale Radetzky è infatti stato completamente rivestito in maniera tale da dare l’impressione di un rigido abbassamento delle temperature. Prima di comprendere cosa vi sia dietro, molti passanti si sono domandati che cosa possa essere successo al palazzo, e diversi giornali hanno finito con l’occuparsi di questo particolare accadimento.

E così, l’evento partito lo scorso lunedì, e in programma per tutta la settimana, è divenuto un efficace metodo per parlare e discutere di consumi, visto e considerato che l’obiettivo di E.ON era appunto quello di far riflettere sugli sprechi di energia.

Ad essere coinvolto è stato in realtà tutto il quartiere, visto e considerato che nella zona sono stati numerosi i dibattiti, le richieste di informazioni, i confronti sulle abitudini personali, e così via. Sui social, intanto, l’hashtag #PalazzoGhiacciato è rimasto tra i trend topic su Twitter per tutta la giornata di inaugurazione di questo stunt, e nelle ore successive. La discussione è diventata virale anche su Facebook e Instagram, e ha alla fine coinvolto più di 2.5 milioni di utenti. In aggiunta a ciò, la proposta è stata quella di rendere il 13 dicembre giornata contro gli sprechi, come ricordato da Péter Ilyés, ceo di E.ON. Un ulteriore tassello che si aggiunge alla campagna #OdiamoGliSprechi, ideata da M&C Saatchi e lanciata a fine novembre su TV, digital media, radio, carta stampata e out-of-home.

milano

Come risparmiare sulla bolletta energetica con Energygate


Autore:Roberto