11 Ottobre 2019

Rio Mare, i risultati della lotta agli sprechi

Rio Mare annuncia di esser stata in grado di donare più di 3 mila kg di alimenti, recuperati dalla linea produttiva delle proprie Insalatissime, al Banco Alimentare della Lombardia. Un importante volume di donazione, che si aggiunge alle oltre 8 mila tonnellate di alimenti che l’azienda dona già all’associazione.

Per poter raggiungere questi meritevoli risultati, Rio Mare osserva che lungo alcune delle proprie linee produttive, come quelle delle Insalatissime (non a caso scelta come pilota per questo progetto) si generano tra i 50 e i 100 kg di scarto alimentare, a causa di cambi di ricetta o fine turno.

Rio Mare ha dunque voluto sfruttare questi sprechi per poter mettere in atto un positivo processo di recupero delle eccedenze, permettendo a Banco Alimentare Lombardia di poter utilizzare i prodotti dopo il loro recupero, passando così alla fase più operativa del progetto.

Per poter permettere il riutilizzo delle eccedenze è infatti stato necessario organizzare le attività di insacchettamento, etichettatura e distribuzione sul territorio dei propri prodotti, a fine giornata.

“Siamo orgogliosi di aver portato a termine con successo questo progetto pilota per risolvere un problema che riguarda tutta l’industria alimentare: gli sprechi lungo le linee di produzione. Siamo determinati ad estendere questo approccio alle altre nostre linee. Speriamo che altre aziende alimentari si uniscano a noi in questo sforzo. Questo è solo uno dei tanti progetti che facciamo insieme al Banco Alimentare. E’ una collaborazione pluri-annuale che per noi ha un grande valore. Ci ha portati negli anni a sviluppare progetti sempre più importanti” - afferma Luciano Pirovano, Sustainable Development Director di Bolton Food.

riomare

20 consigli per risparmiare acqua in casa


Autore:Roberto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito