09 Giugno 2020

Programma di educazione alimentare scolastica, ok in Emilia Romagna

È stato approvato il programma di educazione alimentare scolastica in Emilia Romagna, 2020 – 2022, denominato “dalla terra alla tavola”.

La Commissione Politiche economiche, presieduta da Manuela Rontini, ha dunque pianificato le azioni da porre in essere per poter promuovere la conoscenza dell’agricoltura locale e di un’alimentazione più consapevole. Dunque, a partire dalla collaborazione con le fattorie didattiche, ai progetti nelle scuole per poter ridurre lo spreco alimentare e promuovere la dieta alimentare, per poter arrivare all’erogazione dei contributi ai Comuni per l’introduzione di prodotti biologici nelle mense e nella ristorazione collettiva, tutto sembra pronto per poter applicare le nuove linee guida nelle scuole, ad ispirazione di un’education maggiormente orientata alla corretta alimentazione sostenibile.

Soddisfatta del piano la maggioranza, che ha evidenziato quanto sia importante spingere il pedale dell’acceleratore del consumo alimentare consapevole, a partire dalla conoscenza delle realtà agroalimentari nel territorio.

Sicuramente più perplesse le opposizioni, che pur appoggiando pienamente il contrasto allo spreco alimentare, sottolineando come il piano non apporti alcuna grande novità rispetto al passato, e che sarebbe servita una maggiore attenzione alla comunicazione online. Per le opposizioni sarebbe inoltre stato importante includere anche progetti sulle tradizioni culinarie, anche considerata la valenza alimentare storica dell’Emilia Romagna in questo comparto così rilevante.

emilia

Quando segnalare sprechi non paga: un caso di licenziamento ingiusto


Autore:Roberto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito