17 Dicembre 2020

Natale a zero sprechi

Quest’anno sarà un Natale diverso da tutti quelli che abbiamo vissuto. Un Natale all’insegna della sobrietà tra un nuovo DPCM e nuove regole da seguire dentro e fuori casa. Poche saranno le persone presenti attorno al tavolo imbandito, le stesse che dovranno però mantenere le giuste distanze e indossare la mascherina. Nonostante le restrizioni e le limitazioni imposte dal Governo quest’anno non si rinuncerà comunque a festeggiarlo e rispettare come di consueto le sue tradizioni.

Natale 2020 a zero sprechi

Con le restrizioni da parte del Governo e il numero dei commensali al tavolo questo può essere forse una buona opportunità per mettere in pratica le buone abitudini per ridurre gli sprechi di cibo. Pensiamo che ogni anno si buttano via oltre 500.000 tonnellate di alimenti, pari a circa 70/90 euro a famiglia. Scopriamo insieme come fare per ridurre gli sprechi.

Come ridurre gli sprechi a tavola

Per ridurre gli sprechi è importante mettere in pratica le giuste abitudini quando si fa la spesa e anche nella preparazione di pranzi e cene speciali, come appunto quelle della Vigilia, di Natale e Capodanno. Seguendo alcuni nostri consigli, anche durante le feste, si può ridurre lo spreco fino al 40%. Vediamo come.

1. Quando andate a fare la spesa acquistate ciò che realmente vi serve e nella giusta quantità. Visto anche il periodo particolare cercate di organizzarvi in tempo e se c’è bisogno congelate. Ciò è importante per evitare la ressa degli ultimi giorni.

2. Questo Natale poche saranno le persone presenti attorno al tavolo imbandito e proprio per questo bisogna stare attenti a non esagerare con le quantità. Considerate le porzioni da fare e i gusti degli invitati. Quello che vi consigliamo è, quindi, di fare una lista dettagliata della spesa e di rispettarla.

3. Acquistate sempre prodotti di stagione, come frutta e verdura e guardate sempre la loro scadenza.

4. Occhio al Pianeta. No a stoviglie “usa e getta”, considerato che il packaging rappresenta il 60% dei rifiuti che produciamo e, una volta sparecchiata la tavola, fare sempre la raccolta differenziata.

5. State sempre attenti alle offerte. Alcune di queste sono davvero convenienti, altre invece no. Controllate, pertanto, con grande attenzione l’effettiva convenienza sia in termini di prezzo che di quantità.

6. Cercate di non riempire troppo il frigo e il congelatore. Essi possono essere molto utili per conservare eventuali avanzi di pranzi o cene.

L.F.

Natale a zero sprechi

Cos'è il 'greenwashing': come le industrie possono ingannarci


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito