23 Gennaio 2019

MasterChef 8, un'edizione tutta eco e solidale

É ripartito MasterChef portando con se grandi novità sia per quanto riguarda il cast sia per la cucina. Accanto agli ormai veterani Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo c’è, infatti, una nuova new entry. Si tratta dello chef Giorgio Locatelli, titolare della Locanda Locatelli, noto ristorante una stella Michelin con sede a Londra.
20 sono in totale i posti tanto ambiti nell'ottava edizione, il tutto condito da una sana passione, una buona tecnica, un buon talento e tanta tanta fantasia. Nonchè gli ingredienti giusti per diventare l'8° MasterChef italiano aggiudicandosi ben 100.000 euro in gettoni d’oro e la possibilità di pubblicare il primo libro di ricette.

Da quest'anno, oltre ad un nuovo giudice, Giorgio Locatelli appunto, entra in gioco anche una nuova cucina. Una cucina dove nulla si spreca e il cibo si regala.
Il programma, come nelle passate stagioni, si avvale, infatti, della collaborazione attiva di Last Minute Market, impegnata sul fronte della diminuzione degli sprechi e della prevenzione dei rifiuti.

Inoltre, MasterChef 8 sceglie di essere anche plastic-free ed eco-friendly e promuove così l'utilizzo consapevole ed eco-sostenibile. Infatti, tutti i prodotti, come piatti, bicchieri, vassoi, tovaglioli, posate sono di natura compostabile ed ecosostenibile.

Lucia Franco

MasterChef 8, un'edizione tutta eco e solidale


Autore:Lucia