08 Febbraio 2020

Arriva Green Pea, il primo negozio al mondo dedicato al design verde

Green Pea è la nuova scommessa del noto imprenditore Farinetti, dopo il grande successo di Eataly. Si tratta precisamente di un edificio a 5 livelli e diecimila metri quadrati il quale sarà realizzato interamente in legno, alimentato a rinnovabili. Al suo interno si potrà trovare di tutto: dalle auto ai vestiti, dall'energia ai mobili, sarà ecologico, rispettoso dell'ambiente, riciclabile, verde, bello e buono.

Green Pea

Niente è lasciato al caso, a partire dal nome – afferma Francesco Farinetti, figlio dell’imprenditore torinese – Green Pea che in inglese significa pisello verde e che è stato scelto proprio come simbolo del rispetto per il mondo in cui viviamo. “Il pisello nasce dalla terra, è sferico come la terra ed è verde come il nostro pianeta. Per questo abbiamo voluto che fosse il simbolo del nuovo progetto”. “Lo slogan ‘From duty to beauty’, è un inno alla bellezza intesa come piacere: il rispetto dell’ambiente non deve più essere visto come un dovere, bensì come un piacere… il piacere di rispettare quello che c’è intorno a noi e di conseguenza anche noi stessi”.
Dunque, Green Pea sarà anche il primo negozio al mondo dedicato alla moda e al design “verde”. Esso nascerà a Torino accanto al primo Eataly e ospiterà al suo interno oltre a negozi anche una specie di Soho House con una piscina di 22 metri, spa, bagno turco, idromassaggio, cabine massaggi e cocktail bar.

La struttura interna

Il Piano Terra ospiterà servizi di banking green; un negozio in collaborazione con TIM che venderà telefoni ricondizionati di ultima generazione a marchio Green Pea; una boutique IREN con un luogo di raccolta della produzione di energia e dove i torinesi potranno richiedere la trasformazione della loro bolletta in una “bolletta green”; uno spazio di FCA dedicato all’auto del futuro e infine una biolavanderia che usa solo prodotti ecosostenibili per tutelare la salute dei lavoratori, dei clientie delle falde acquifere.
Il Primo Piano sarà invece interamente all’arredamento Made in Italy: divani, cucine, tavoli, sedie, poltrone e tutto ciò che serve per l’arredamento.
Il Secondo Piano sarà dedicato all’abbigliamento e a 27 brand italiani e non solo.
Il terzo e quarto piano saranno dedicati all'ozio. E per finire il quinto e ultimo piano sorgerà “l'Otium club”, con spa e piscina a raso con vista sulle Alpi.
Insomma, Grren Pea vestirà tutto green dando la giusta importanza alle materie prime, al riciclo e alla redistribuzione etica della ricchezza. Lo stesso edificio è stato totalmente fabbricato con materiale riciclato e smontabile e alimentato da energia pulita prodotta da geotermico, pale eoliche, sfere solari e da una pavimentazione che crea energia grazie al passaggio dei clienti.

Arriva Green Pea, il primo negozio al mondo dedicato al design verde

Cos'è il 'greenwashing': come le industrie possono ingannarci


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito