18 Ottobre 2017

Assotermica ci dice come risparmiare sul riscaldamento di casa

Assotermica, l’Associazione produttori di apparecchi e componenti per impianti termici, ha recentemente fornito alcuni suggerimenti per un utilizzo più sicuro ed economico dell’impianto di riscaldamento domestico. Una serie di utili indicazioni in vista dell’accensione degli impianti, e dell’avvio di una stagione in cui la riduzione dei consumi e dei relativi costi in bolletta non potrà che essere cosa gradita.

Ma quali sono i suggerimenti dell’associazione?

L’elenco comincia con la buona abitudine di contenere e stabilire gli orari di funzionamento della caldaia, cercando di non accenderla in fasce orarie in cui la casa è vuota e non superare mai i 20 gradi (tenete conto che per ogni grado in più il consumo aumenta del 5-7% circa).

Assotermica ci consiglia inoltre di tenere una temperatura più bassa durante le ore notturne: si tratta non solamente di un’abitudine economica, quanto anche salutare. Limitate inoltre a 5-10 minuti il ricambio dell'aria a finestre aperte, poiché un tempo superiore raffredda l'ambiente.

Per quanto concerne un utilizzo corretto degli impianti, non coprite o istruite i caloriferi con mobili o tendaggi, e applicate sempre le valvole termostatiche, che possono regolare la circolazione dell’acqua calda nel termosifone e permettono di conservare costante la temperatura impostata, aiutando a concentrare il calore negli ambienti più frequentati e a evitare così degli sprechi.

Per quanto intuibile, qualora occorra una manutenzione dell’impianto, bene rivolgersi sempre a tecnici specializzati, che possano garantire un’adeguata certificazione dei propri interventi.

risparmio

Sprechi di energia, 5 regole per una serena convivenza con il fresco


Autore:Roberto