06 Settembre 2017

ASL Pescara, il M5S lamenta troppi sprechi

Il Movimento 5 Stelle, con il consigliere regionale Domenico Pettinari, sta lamentando l’esistenza di troppi sprechi alla ASL di Pescara.

La stampa locale rammenta che dalla denuncia del consigliere è stata sollevata l’attenzione sulla Pet Ct per la diagnostica oncologica, un impianto da ben 5.000 euro al giorno d’affitto, venuto a costare alla sanità pubblica già 15 milioni di euro, da sostituirsi con una forma di acquisto da 2 milioni di euro. La stessa stampa sottolinea tuttavia che a causa della mancanza della firma di un dirigente tecnico, l’ordine di acquisto non è ancora divenuto esecutivo e la Asl, di conseguenza, continua a pagare la locazione.

Altra questione spinosa è poi relativa alla radioterapia, per la quale Pettinari lamenta l’esistenza di una tecnologia obsoleta, con un macchinario vecchio che andrebbe sostituito. In conclusione, anche la questione relativa al personale. “E’ una cosa davvero vergognosa – dichiara ancora Pettinari – 60 dipendenti che hanno vinto il concorso per infermieri relegati in ufficio a fare non si sa che, mentre i loro colleghi si spaccano la schiena nei reparti. Il fenomeno l’ho anche segnalato ai Nas, questa storia deve finire”.

La vicenda è stata più volte al centro di servizi giornalistici nelle tv locali, e sembra essere ben lungi dall’esaurirsi…

pescara

Corruzione, una crociera in cambio di un posto in giunta


Autore:Roberto