23 Luglio 2019

42 Nazioni dicono stop al Carbone: il futuro è il fotovoltaico

Il carbone è la principale causa di emissioni di gas serra. Emissioni che dovrebbero essere diminuite di oltre il 65% entro il 2040 secondo quanto stabilito dall’accordo di Parigi. Per far sì che ci sia un cambiamento sociale e un’eliminazione graduale del carbone, il JRC della Commissione Europea ha sottoscritto un documento che esamina in che misura l’uso del fotovoltaico possa aiutare la transizione dal carbone nelle 42 regioni carbonifere dell’Eu.
Nell’analisi sono stati considerati diversi tipi di sistemi fotovoltaici solari, inclusi i sistemi montati a terra sviluppati su terreni minerari o nei dintorni e quelli sul tetto del parco immobiliare esistente. Dai primi risultati si evince, inoltre, che le aree disponibili sono abbondanti e che il fotovoltaico potrebbe davvero sostituire interamente l’attuale generazione di elettricità delle centrali elettriche a carbone nelle 42 regioni coinvolte e ridurre gli sprechi.
Secondo il documento queste 42 regioni hanno a disposizione circa 7570 kmq su cui poter montare i pannelli fotovoltaici per un potenziale di 730GW solare da sfruttare, sufficiente a sostituire il presente sistema di produzione elettrica, ovvero quello a carbone. Insomma, un cambiamento che rivoluzionerebbe l'intero sistema energetico.

Lucia Franco

42 Nazioni dicono stop al Carbone: il futuro è il fotovoltaico

California sempre più green: dal 2020 solo pannelli solari per le case


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito