14 Agosto 2018

Si risparmia davvero facendo acquisti online?

In Italia sempre più persone stanno facendo acquisti online. A confermarlo è l’Osservatorio eCommerce B2c School of Management del Politecnico di Milano, in collaborazione con Netcomm, secondo cui nel corso del 2017 sono stati spesi 23,6 miliardi di euro di acquisti web, in aumento del 17% rispetto al 2016. Ancora, l’Osservatorio dichiara che nel 2017 sono stati 22 milioni gli acquirenti web italiani. La motivazione di questa crescita? La ricerca del risparmio a tutti i costi. A proposito, ma siamo sicuri che si risparmi davvero?

La risposta è positiva, a patto di compiere qualche passo accorto nel compimento delle “giuste” operazioni. In particolare, è fondamentale scegliere ogni prodotto in modo corretto, confrontando su più piattaforme il prezzo e le condizioni migliori, e guardare con specificità alle commissioni ulteriori rispetto al prezzo di acquisto, come ad esempio le spese di spedizione, spesso più alte per poter controbilanciare lo sconto sul prezzo del prodotto.

Infine, una piccola tendenza che nel corso dei prossimi anni potrebbe diventare tra le priorità: la ricerca dell’uso. Online è possibile trovare prodotti di seconda mano perfettamente funzionanti e non rovinati. In questo caso, però, è opportuno pretendere un forte sconto: il prodotto usato deve costare almeno la metà del prezzo di prima mano, tranne il caso in cui non si tratti di un prodotto ricondizionato.

risparmio

Le cose che non si devono mai buttare nella spazzatura


Autore:Roberto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito