04 Luglio 2016

Risparmiare con i saldi, i consigli per non sbagliare

La stagione dei saldi estivi è iniziata e, con essa, anche le tentazioni di cedere alle presunte facili occasioni. Ma in che modo è possibile potersi dedicare a un po’ di sano shopping senza incorrere in sprechi e fregature?

Il primo consiglio è certamente quello di controllare i prezzi prima dell’avvio dei maxi saldi, rendendosi pertanto conto dell’effettivo valore di mercato della merce su cui viene poi applicato lo sconto: a proposito, la merce scontata deve riportare sempre il prezzo originario, quello finale e la differenza (in termini assoluti e/o percentuali tra i due). Osservate pertanto sempre il cartellino: deve essere esposto in maniera chiara e visibile sugli articoli in promozione (i quali, peraltro, dovranno essere separati rispetto agli articoli non in promozione).

Vi consigliamo inoltre di essere molto accorti dinanzi gli sconti eccessivi. I ribassi che superano il 50%, ad esempio, possono celare prezzi gonfiati in origine, o scarti di magazzino. Ulteriormente, ricordate sempre che si può richiedere la sostituzione della merce difettosa: contrariamente a quanto sostengono alcuni negozianti, infatti, anche i prodotti in saldo possono essere regolarmente cambiati, come già avviene con quelli non in promozione.

Infine, se si ha il sospetto di essere stati raggirati da un commerciante poco onesto, è meglio segnalare una segnalazione alle autorità competenti e alle associazioni dei consumatori: la migliore arma per poter far valere i propri diritti.

saldi

5 consigli per risparmiare sul conto corrente


Autore:Roberto