11 Marzo 2016

Come risparmiare sul riscaldamento alla fine dell'inverno

L’inverno sta per terminare, ma non è certamente troppo tardi per poter imparare qualche regola di buon comportamento, e relazionarsi in modo più congruo con il proprio sistema di riscaldamento. Un approccio più positivo nono solamente per permettere alla nostra salute di poter godere di uno status migliore, quanto anche per permettere al nostro portafoglio di subire meno aggravi nel momento in cui occorre pagare le bollette energetiche.

Per questi motivi, e non solo, soprattutto nella parte finale della stagione fredda, e pur facendo i conti con temperature nuovamente ribassate dopo qualche scorcio di anticipo di primavera, è bene ricordare qualche semplice regola. Ad esempio, ricordate sempre di regolare la temperatura, perché non solo avere troppo caldo in casa non fa bene alla vostra salute, bensì vi costringerà a sopportare inutili aggravi economici. Una temperatura di 18° gradi può andare bene, elevandola occasionalmente fino a 20° gradi all’occorrenza.

Ancora, ricordate che è bene non dormire la notte con i caloriferi accesi: si tratta di una condizione che non favorisce il sonno e la respirazione, e genera un inutile spreco di energia. Meglio invece spegnerli verso le 22, e farli accendere circa un’ora prima della sveglia mattutina per evitare che alzarsi dal letto sia troppo… traumatico.

Infine, rammentate che, anche per poter rispettare alcune normative in corso di applicazione, all’interno della vostra abitazione diviene molto importate installare le valvole termostatiche ai caloriferi, soprattutto per chi utilizza nei condomini un riscaldamento centralizzato. Questo miglioramento, a fronte di un costo iniziale comunque non elevatissimo, vi permetterà di regolare la temperatura in casa, scegliere quando far accendere i caloriferi e pagare solo per il calore effettivamente consumato (ponendo quindi fine alle lunghe liti condominiali!). Tenete sempre revisionati gli infissi, e ricordate che, a volte, si può fare a meno del riscaldamento!


Come risparmiare con le caldaie e il riscaldamento


Autore:Roberto