10 Aprile 2019

Luce e gas, quanto conviene passare al mercato libero?

Da questo secondo trimestre 2019, stando all’Arera – i cittadini italiani potranno beneficiare di un risparmio delle tariffe di luce (- 8,5%) e di gas (- 9,9%) particolarmente considerevole. Tuttavia, secondo quanto afferma un recente studio condotto da SosTariffe.it, che ha fatto luce (è il caso di dirlo!) sull’evoluzione delle tariffe di luce e gas nei mercati tutelati e del libero mercato nel corso dell’ultimo biennio, è pur sempre il secondo a convenire largamente.

A titolo di esempio, chi nel 2018 ha optato per un’offerta di libero mercato dell’elettricità è riuscito a risparmiare in media il 15% sulle bollette, rispetto a quanto non abbia fatto chi ha scelto di rimanere nel mercato tutelato.

Secondo l’operatore, passare al mercato libero dell’energia elettrica e del gas conviene soprattutto per poter risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica. Nel biennio più recente, coloro che hanno lasciato il regime di maggiore tutela per sposare le offerte di mercato libero hanno ottenuto enormi risparmi, che in alcuni casi si sono avvicinati al 30%.

Naturalmente, questo non vuole essere un invito esplicito a passare al libero mercato, abbandonando il regime di maggiore tutela che è previsto dall’altro approccio, ma solamente un suggerimento a valutare con congruità le proprie esigenze, e verificare sul mercato, volta per volta, quali potrebbero essere le scelte più opportune sul breve e (soprattutto) sul medio termine.

energia


Autore:Roberto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito