03 Dicembre 2019

Anche la Ministra Bellanova ha come priorità zero sprechi

L'attenzione all'ambiente e al futuro della nostra terra comincia a diventare una tematica davvero di pubblico interesse, nonostante molti siani ancora disinformati e noncuranti, sempre più persone si stanno mobilitando per questa causa. Alcune anche dal mondo della politica.

"Ridurre quanto più possibile lo spreco alimentare, fino ad arrivare a spreco zero, non è solo un atto di elementare buon senso. Significa riequilibrare il processo che va dal campo alla tavola lavorando su tutte le criticità che lungo questo passaggio producono spreco e che si traducono, automaticamente, in squilibri ambientali, sociali, economici, nutrizionali. Sostenibilità e riequilibrio nella filiera alimentare sono essenziali''.
Queste le parole della ministra delle Politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova,riguardo il bando del Mipaaf, per il finanziamento di progetti innovativi finalizzati alla limitazione degli sprechi e all'impiego delle eccedenze alimentari.

Previsto dalla legge contro gli sprechi alimentari, il bando stanzia 800mila euro e, per ciascun progetto, prevede un finanziamento massimo di 50 mila euro. I progetti potranno essere presentati entro il 20 dicembre 2019. ''Nel mondo - continua la Bellanova - ogni giorno si sprecano quantità enormi di cibo prodotto, di cui l'80 per cento ancora consumabile: non possiamo consentirlo. E dobbiamo promuovere progetti innovativi che abbiano un preciso obiettivo: contrastare lo spreco e al contempo sostenere le fragilità sociali. Non a caso nei giorni scorsi - ricorda ancora la Ministra - abbiamo rimesso in piedi il Tavolo per la lotta agli sprechi e l'assistenza alimentare.

La legge approvata nella scorsa legislatura è importante, e va sostenuta, resa pubblica il più possibile.
Speriamo che la partecipazione al bando del Mipaaf sia adeguata ed importante allo stesso modo.

zero sprechi

Corruzione, Cantone richiede ritorno al finanziamento pubblico partiti


Autore:Azzurra

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito