16 Agosto 2018

Lo spreco nella filiera della carne

Quella del cibo che viene inutilmente gettato via è fra le peggiori abitudini. Per questo è sempre più importante ridurne la portata.

Tra i dati relativi allo spreco di alimenti, non vi sono informazioni che permettono di risalire ad un dato preciso in merito alla carne. Tuttavia, da un’indagine condotta da Nielsen, si è stimato che lo spreco delle famiglie italiane è pari a 2,6 milioni di tonnellate (circa l’8% del totale acquistato).

In questo contesto, le filiere della carne e del pesce sono tra le più virtuose, con un valore pari al 6% dello spreco complessivo.

Questo spreco è da attribuire a diversi fattori lungo le varie fasi della filiera. Ad esempio, nelle fasi di distribuzione la maggiore causa di spreco è il raggiungimento della data di scadenza. In questa fase, infatti, l’alta deperibilità del prodotto è causa di spreco perché una volta superata la data di scadenza vengono a mancare le caratteristiche di idoneità e di sicurezza dei prodotti stessi.

Per quanto riguarda il consumo domestico, invece, gli sprechi si riducono perché il consumatore dichiara di congelare l’alimento per evitare gli sprechi (50%).

Parola d’ordine: RIDURRE

La riduzione degli sprechi di cibo è prioritari. Eppure, oltre un terzo del cibo potenzialmente disponibile per il consumo umano viene buttato via: vale a dire 1,3 miliardi di tonnellate di rifiuti all’anno.

La produzione e il consumo di carne generano una quantità di scarti (cibo commestibile “perso” nella filiera produttiva) e rifiuti (cibo buttato una volta immesso sul mercato) più che dimezzata rispetto a frutta e verdura, e pari quasi alla metà dei rifiuti prodotti dalla filiera dei cereali.

I prodotti alimentari più sprecati sono sicuramente quelli di origine vegetale. Al contrario, ci si guarda generalmente bene dallo sprecare i prodotti come carne e pesce. Un fatto questo probabilmente legato al valore economico ma anche sociale e culturale percepito da secoli per questi alimenti.

Lucia Franco

Lo spreco nella filiera della carne

Filiera della carne: è la più virtuosa quando si sparla di sprechi


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito