15 Settembre 2019

Spreco di acqua: ogni giorno consumiamo 100 litri di troppo

L’acqua è uno dei beni che più sprechiamo: si parte dalle reti vecchie, senza manutenzione e dove se ne perde quasi la metà, allo spreco domestico e dei campi.

Perché questo spreco?

L’acqua pubblica nella maggior parte d’Italia e soprattutto al Sud arriva nelle nostre case attraverso delle reti molto vecchie, dove da oltre dieci anni non si fa nessuna manutenzione e nessun tipo di investimento. A causa di questo sistema mal funzionante circa la metà dell’acqua si perde uscendo dalle condutture provocando così uno spreco enorme a più livelli. Ma non è tutto. Lo spreco di acqua è anche un modello di stile di vita assolutamente sbagliato: ne consumiamo ogni giorno 240 litri a testa, ovvero 100 in più del normale consumo, superando sia i tedeschi che i francesi.

Uno spreco tutto italiano

L’Italia è al primo posto per quanto riguarda lo spreco nei campi e perfino negli orti urbani e domestici. Ciò perché ancora vengono impiegati sistemi di irrigazione obsoleti e senza il recupero e il riuso dell’acqua. Insomma, con metodi da medioevo e sprechi alle stelle.

L’acqua che si perde infatti potrebbe essere una grande fonte di investimento oltre che una grande fonte economica e di benessere. Oggi le perdite complessive nella rete idrica arrivano al 50%, vale a dire pari a 80 euro a persona.

Lucia Franco

Spreco di acqua: ogni giorno consumiamo 100 litri di troppo

20 consigli per risparmiare acqua in casa


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito