03 Gennaio 2019

Sprechi alimentari, il Mipaaft finanzia 14 progetti

Come rammenta un recente comunicato Ansa, sono 14 i progetti vincitori della selezione nazionale per il finanziamento di progetti innovativi finalizzati alla limitazione degli sprechi e all'impiego delle eccedenze alimentari.

Ad annunciarlo è stato, qualche giorno fa, lo stesso ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo, precisando che per i progetti selezionati è previsto un finanziamento massimo di 50 mila euro.

Con l’occasione, sono altresì stati forniti alcuni interessanti dettagli. È emerso ad esempio che sono stati più di 130 i progetti pervenuti al Mipaaft da parte di enti pubblici, università, Enti caritativi, imprese individuali e reti di imprese. Ed è altresì emerso che molti di questi progetti avevano come obiettivo quello di prolungare la data di scadenza dei prodotti alimentari, facendoli durare di più, o ancora sviluppare nuove tecnologie di confezionamento, o ulteriormente creare applicazioni e piattaforme digitali, recuperare gli sprechi e le eccedenze nelle varie fasi della filiera, e così via.

“Da parte del Mipaaft - commenta il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio - c'è massima attenzione su questo tema che interessa da vicino la nostra società. Obiettivo è semplificare, velocizzare, coinvolgere tutti i protagonisti della filiera per far sì che il cibo non venga sprecato e distribuito invece alle persone in difficoltà. Il gran numero di progetti pervenuti - conclude - dimostra che tante energie possono essere messe in campo in modo trasversale, sfruttando al meglio anche le nuove tecnologie. Solo così possiamo davvero dare vita a un circuito virtuoso a spreco zero”.

mipaaft


Autore:Roberto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito