07 Dicembre 2018

Arriva Sfreedo, la startup che contrasta lo spreco di cibo

Sfreedo è una startup italiana che nasce dall’idea di Michele Bellocchi, il quale offre un servizio che sconta il prezzo dei cibi prossimi alla scadenza e che, a fine giornata, indirizza l’invenduto verso chi è povero. Essa ha come scopo quello di ridurre lo spreco di cibo. Infatti, è in grado di accelerare la vendita di prodotti alimentari prossimi alla scadenza, prima che iniziano a guastarsi.

Ma come funziona?

La startup punta a valorizzare il rapporto diretto tra venditori e clienti. Essa permette, inoltre, ai propri commercianti la duplice possibilità di incrementare la propria quota di mercato sul territorio, e di avvalersi di visibilità e advertising on-line su tutti i canali firmati Sfreedo.
Diversamente, per i clienti Sfreedo è previsto un servizio semplice, diretto e gratuito consentendo loro di risparmiare fino al 100% su prodotti freschi di giornata o vicini alla scadenza.
Mediante l’iscrizione assolutamente “gratuita” al servizio, i clienti di Sfreeders vengono informati ogni giorno degli alimenti di ottima qualità scontati e disponibili presso gli Sfreedo Point.
Quanto ai cibi non venduti, con scadenza non superiore a 30 giorni o con confezioni danneggiate vengono destinati e devoluti gratuitamente alle onlus aderenti al circuito Sfreedo.
Ad oggi, attraverso questo modello si sono salvati 80 tonnellate di alimenti grazie anche all’impegno di oltre 7000 Sfreeders, tutti di origine casertane.

Lucia Franco

Arriva Sfreedo, la startup che contrasta lo spreco di cibo

Il progetto Pane al Pane recupera 57 tonnellate di eccedenze di cibo


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito