06 Novembre 2019

Il RIMPIATTINO arriva nelle scuole per eliminare gli sprechi di cibo

Il Rimpiattino è l’immagine ufficiale della lotta allo spreco di cibo, prima introdotto nella ristorazione, adesso anche nelle scuole. Il progetto è partito direttamente dalla città di Milano coinvolgendo successivamente anche le città di Napoli, Arona, Oleggio Castello, Vercelli, Follonica e infine Pescara.
A Como è perfino diventata una legge quella del rimpiattino, con una proposta del consiglio comunale che impone a tutte le scuole a fornire agli studenti la borsa porta avanzi.

Il rimpiattino, una soluzione contro lo spreco?

Portare a casa il cibo non consumato al ristorante/pub è oramai una cosa più che normale sia all’estero che in Italia. I ristoranti, tuttavia non sono i soli posti dove il mangiare viene sprecato. Le mense delle scuole, difatti, sono spesso responsabili di enormi sprechi di cibo. Si calcola addirittura uno spreco pari al 50%.

Milano - Como

Il progetto del rimpiattino nelle scuole è partito da Milano, già nel lontano 2014, su iniziativa di Milano Ristorazione, del Comune di Milano e Legambiente. Un’iniziativa semplice che oggi ha coinvolto ben 82 istituti scolastici nella regione Lombarda.
Quanto a Como, secondo la mozione del consiglio comunale, le scuole forniscono direttamente a tutti gli alunni la borsa per raccogliere gli avanzi, dal pane alla frutta non consumata.
Un ottimo esempio, visto quanto cibo si spreca ogni giorno!

L.F.

Il RIMPIATTINO arriva nelle scuole per eliminare gli sprechi di cibo

Le cose che non si devono mai buttare nella spazzatura


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito